Conferenza degli editori SIBF all’Expo Centre di Sharjah

Organizzata dalla Sharjah Book Authority, la dodicesima edizione della Conferenza degli editori della Sharjah International Book Fair si svolge da domenica 30 ottobre a martedì 1 novembre 2022. Vi parteciperanno 971 editori provenienti da 92 Paesi (tra cui Il Leone Verde Edizioni).
Anche quest’anno, per il terzo anno consecutivo, partecipo in prima persona alla Sharjah International Book Fair e sarà un’importantissima occasione per la mia casa editrice che ha già ceduto al mondo editoriale arabo ben 7 dei titoli che ha in catalogo.
Come sapete, l’Italia sarà ospite d’onore durante questa edizione, per questo motivo (e per condividere con voi il mio entusiasmo) vi riporto alcune informazioni importanti sui prossimi tre giorni di conferenze.

Il successo globale della Sharjah International Book Fair

L’alta affluenza alla fiera di quest’anno riflette il successo globale della SIBF, soprattutto dopo essere emersa come la più grande fiera del libro al mondo in termini di acquisto e vendita di diritti d’autore nel 2021. I continui sforzi di Sharjah per promuovere il settore attraverso la partecipazione a fiere e conferenze internazionali del libro e la creazione di reti con case editrici internazionali sotto l’egida della SBA, hanno ulteriormente rafforzato il ruolo centrale della Publishers Conference nell’accelerare lo sviluppo di questo settore vitale.
Mansour Al Hassani, Direttore dei Servizi per gli editori della SBA, ha dichiarato che «in linea con la visione di Sua Altezza lo Sceicco Dr. Sultan bin Muhammad Al Qasimi, Membro del Consiglio Supremo e Sovrano di Sharjah, la SIBF Publishers Conference diventa anche una piattaforma per gli editori regionali e globali per creare una rete, scoprire, imparare e trovare modi innovativi per forgiare una nuova fase di crescita». E ha aggiunto che «il numero crescente di partecipanti di anno in anno fa da specchio al prominente status globale sia della SIBF che della Publishers Conference, e riflette la visione strategica del progetto culturale di Sharjah per sostenere e far progredire il settore editoriale nella regione araba e migliorare la sua posizione a livello internazionale».

La conferenza degli editori SIBF

L’evento ospiterà 33 illuminanti relatori che, durante 8 tavole rotonde e 2 conferenze, presenteranno la visione vivace e stimolante del futuro dell’editoria e forniranno una prospettiva completa dei trend, delle sfide e delle opportunità del settore.
Il 30 ottobre verranno discussi l’editoria digitale e l’evoluzione degli audiolibri, il 31 l’editoria multilingue e la popolarità dei manga, mentre il terzo giorno si parlerà delle soluzioni della catena di distribuzione e le traduzioni.
Uno dei momenti salienti della giornata inaugurale sarà una sessione sul processo di candidatura alla borsa di traduzione SIBF da 300.000 dollari, offerta esclusivamente ai partecipanti alla Conferenza degli editori.

Italia ospite d’onore

L’Italia, ospite d’onore della SIBF 2022, sarà sotto i riflettori durante il primo giorno della conferenza, quando tre importanti professionisti dell’editoria provenienti da tutta la nazione discuteranno di come avvicinare la letteratura italiana al pubblico arabo e di come creare legami più forti tra i librai e gli editori italiani e le loro controparti nel mondo arabo.
Essendo una solida piattaforma per la compravendita di diritti, la firma di contratti di edizione, l’esplorazione di opportunità di traduzione e la cura di altri interessi commerciali del settore, la Conferenza degli editori della SIBF consentirà ai partecipanti di fare rete, di fare incontri e di fare affari tra loro durante l’intera durata.

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *